Il Presidente Furlanetto: Oggi tutti al Pala per il territorio, per Asti per il futsal

L’Attesa è di quella giusta, la partita è di quelle toste, l’avversario è di quelli che non ti fa dormire autore di una stagione sugli scudi in grado di competere con qualsiasi squadra del girone e lo ha dimostrato anche nel ritorno di questo campionato. Una squadra compatta e molto robusta e che ha concluso comunque vada la partita oggi al secondo posto del girone dietro Padova. Ma dietro ci siamo noi come le prime due squadre in classifica una neopromossa che ha disputato una stagione di altissimo profilo, e che si concluderà nelle parti alti della classifica e che avrà come alto tributo il secondo posto finale nella Coppa Nazionale di Serie A2. Una stagione sicuramente positiva ma a cui manca ancora un tassello che si potrebbe conquistare oggi.

Altro

All ultimo secondo l Asti vince a Merano

Ci sono partite che sono pazze per definizione e ci sono squadre che alle volte sono imprevedibili come la nostra che porta a casa un risultato incredibile all’ultimo secondo di gioco. Encomiabili è la parola proferita nel post partita da Mr Lotta, tutto cuore gli fa eco Fabio Miglia, incredibili è il commento a distanza del Presidente Furlanetto. Ed è proprio così una partita persa due volte e vinta tre per l’altalena delle emozioni che giungono via etere. Ma andiamo con ordine pronti e via e gli astigiani vanno sotto due volte, sembra il prologo di un venerdì di passione in fin dei conti Merano ha un solo risultato come noi a disposizione. Ma la squadra c’è è Pellegrino in un minuto la riporta in parità; poi Fiscante mette la freccia ma prima della fine del tempo prende il secondo giallo l’inferiorità numerica consente a Rafinha di pareggiare i conti al suono della sirena di metà partita.

Altro

Oggi a Merano per arrivare ai play off

Venerdi di passione per il Città di Asti, una trasferta lunga in quel di Merano per il penultimo turno di campionato la classifica impone, al di là del ricorso un impegno extra per portare a casa punti, i play off sono dietro l’angolo ma bisogna conquistarli, presenta la sfida il capitano Celentano “l’umore e buono non vediamo l ora di giocare.. queste pause a questo punto del campionato di certo non fanno bene.. Ma ci siamo allenati bene è siamo pronti.

Altro

Ricorso presentato e ora attesa per il finale di stagione

Ancora un sabato di stop per il campionato di serie A2 prima degli ultimi importanti 80 minuti che definiranno la griglia dei play off. Due partite toste e difficili che vedranno i nostri ragazzi prima sul campo del Bubi Merano e poi la chiusura in casa contro il lanciatissimo Mantova. Due partite toste, come detto, difficili, ma con un unico risultato per il Citta di Asti se si vuole andare alla post season.

Altro

Furia Furlanetto: Pronti ad adire a vie legali per danni contro gli Ossi

E’ una furia il Presidente Furlanetto alla fine della partita ma l’oggetto della sua sfuriata non è la partita odierna bensì quello che è occorso in settimana con la decisione di dare la sconfitta a tavolino al Città di Asti contro gli Ossi, partita disputata due mersi orsono. Il Presidente guarda la classifica e mastica amaro, “con la vittoria di oggi saremmo terzi e potremmo ambire a una posizione in zona play off, mentre ora siamo a rischio e non dipende tutto da noi anche se possiamo vincere le due partite che restano. Quello che è successo sul caso Savasta ha dell’incredibile,

Altro

Oggi contava solo vincere e all ultimo assalto Fortino da i tre punti alla squadra

Non è stata una partita facile per il Città di Asti ma alla fine quello che conta nell’ottica play off sono tre punti fondamentali per tenere accesa la speranza di un post season dove tutto si azzera. Le notizie in settimana della penalizzazione in merito alla partita con Ossi, una vera e propria ingiustizia che si spera di ribaltare in sede di appello ha minato un po’ la fiducia del gruppo. L’inizio di partita sembra deporre bene per Celentano e soci, la rete spezza subito l’equilibrio e le occasioni non mancano, ma il Leonardo non è arrendevole e come già all’andata vende cara la pelle, fioccano le occasioni così come le ripartenze ma i sardi non ne approfittano e così alla fine su assist decisamente generoso e bello di Fiscante Ongari apparecchia per la più classica delle reti.

Altro

Lotta saranno tre finali e i conti si fanno alla fine

Si torna a giocare al Palasanquirico dopo la finale di Coppa e dopo soprattutto l’amara comunicazione che momentaneamente ci toglie i tre punti conquistati sul campo contro la compagine degli Ossi. Una sentenza che ci ha fatto arrabbiare e attenzione a darci per dispersi metteremo sul campo maggiore determinazione e concentrazione ne è sicuro coach Lotta “abbiamo tre partite che affronteremo con attenzione e concentrazione.

Altro

Una decisione che non comprendiamo e contro cui ricorreremo

Un comunicato della Federazione che revoca a tavolino la nostra vittoria ottenuta sul campo dell’Ossi. Si rimane basiti sul giudizio e ovviamente presenteremo ricorso al provvedimento avverso che ci toglie nel periodo più importante della stagione un risultato ottenuto sul parquet e che alla fine potrebbe risultare decisivo nella corsa play off. Ricordiamo bene quella trasferta con la nostra squadra con gli arbitri in attesa fuori dalla palestra fino a pochi minuti dalla disputa del match. Una trasferta premio anche per il nostro amico portiere Savasta che ha coronato il suo sogno di giocare in serie A, lui che ha calcato, fin dalla tenera età, tutti i campi campetti e palazzetti del futsal e che quindi è in possesso di tutti i requisiti richiesti dalle disposizioni della Federazione.

Altro