Il Citta di Asti in attesa delle comunicazioni ufficiali

Il clima di incertezza che anima il mondo dello sport e anche quello del futsal in particolare non permette di programmare nel dovuto modo sia la fine di questa stagione che anche imbastire il nuovo corso che potrebbe ripartire a ottobre. Va da sé che il primo pensiero sia da sempre stato dedicato al mondo della salute a chi ha sofferto in prima linea i danni legati al coronavirus, un morbo che ha creato diversi lutti anche qui ad Asti.

Quanto alle fantomatiche ipotesi che circolano, alle malelingue come recita qualche testata, ribadiamo che ancora una volta stiamo lavorando per capire come concludere la stagione e programmare la prossima, ci sentiamo spesso anche con tutte le altre compagini del girone perché questo è un tema che riguarda tutti. Ci sono in gioco le carriere dei giocatori, l’organizzazione delle società e gli scenari futuri. Al momento non ci sono comunicazioni ufficiali e noi dobbiamo attenerci a quelle