Contro Reggio Emilia una prova convincente

Ancora una volta il Palasanquirico si è dimostrato un porto sicuro per il Città di Asti che è tornata alla vittoria dopo il passo falso di Pistoia, pardon Firenze, della settimana scorsa. Un campionato quello del girone A della serie A2 che non ammette distrazioni. Sul parquet amico si è presentata la formazione dell’Olimpia Regium, una formazione che ha puntato tanto sui giovani di valore e che, nonostante una classifica deficitaria, gioca senza timori reverenziali. Al Citta di Asti mancavano per infortunio Siviero, Casassa e Fazio, mentre Zanchetta scontava il turno di squalifica rimediato nell’espulsione della settimana scorsa.

Ne è nata una partita attenta e determinata dei ragazzi di lotta e aperta da Corsini (ancora lui alla terza marcatura contro Reggio Emilia) e poi dopo una serie di tentativi Peninha e Mendes hanno chiuso la contesa. A quel punto il Mister di Reggio Emilia ha provato il portiere di movimento, mossa che ha messo in difficoltà la retroguardia astigiana costretta a capitolare una volta. Ma poi l’inerzia è rimasta nelle mani di Celentano e compagni, abili anche a inizio ripresa a rintuzzare gli attacchi e a chiudere la contesa con Major e un doppio Braga. La classifica ora dice che Asti è al terzo posto in piena zona play off ma alla fine del campionato mancano ancora dieci turni e tutto veramente può succedere. Il prossimo turno vede incroci interessanti e Asti dovrà far visita a Sestu all’andata finì in pareggio. Una partita da affrontare con il piglio giusto prima di una settimana di fuoco in cui si decideranno i nostri destini (coppa e campionato)

 

CITTÀ DI ASTI-OLIMPIA REGIUM REGGIO EMILIA 6-1 (3-1 p.t.)
CITTÀ DI ASTI: Tropiano, Corsini, Major, Mendes, Sanfilippo
, Celentano, Malainine, Peninha, Braga, Demarie, Bouanani, Scianna. All. Lotta

OLIMPIA REGIUM REGGIO EMILIA: Nutricato, Marzano, Ben Saad A., Bonini, Aieta, Esentato, Guandeline, Santoriello, Daitoku, Iemmi, Hassanein. All. Margini

MARCATORI: 2'52'' p.t. Corsini (A), 9'23'' Peninha (A), 10'48'' Mendes (A), 16' Bonini (OR), s.t. 11'08'' Major (A), 13'30'' Braga (A), 18'04'' Braga (A)

AMMONITI: Marzano (OR), Aieta (OR), Sanfilippo (A)

ARBITRI: Marco Lupo (Palermo), Michele Schillaci (Enna) CRONO: Domenico Di Micco (Sesto San Giovanni)